CRONACA - MONDO

la tragedia

Muore in Croazia manager italiano: fatali i gas di scarico della barca. Gravi i due figli

A perdere la vita è stato Eugenio Vinci, 57 anni
cozze (foto pixabay)
Cozze (foto Pixabay)

Era in vacanza ma questi giorni di relax si sono trasformati in tragedia. Eugenio Vinci, manager siciliano per molti anni ai vertici di Assindustria Molise, è morto in Croazia a causa di un'intossicazione dai gas di scarico mentre si trovava in barca.

Due dei suoi figli sono stati portati in ospedale in condizioni gravissime.

Inizialmente si pensava a malori dovuti a cibo avariato poi si è fatta strada la verità.

Erano le 10 del mattino quando dallo yacht che si trovava al largo di Hvar è stato lanciato l'sos al porto. A bordo, si diceva, c'era un 57enne morto e altre cinque persone non stavano bene. In particolare un bambino di 8 anni e un ragazzino di 14 che accusavano nausea, vomito, forti diarree e perdita di conoscenza. Per questo si richiedeva il trasferimento in ospedale con un elicottero.

La famiglia Vinci aveva consumato la sera prima una cena a base di cozze e altri molluschi in un famoso ristorante di Hvar. I primi malesseri si erano presentati nella notte.

Era poi emerso che il 57enne avesse perso i sensi a causa dei gas di scarico provenienti dal water o dal condizionatore d'aria e fosse caduto battendo fatalmente la testa.

In queste ore il quadro delineato è stato confermato dalle autorità.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...