CRONACA - MONDO

rimpasto

Scandali e sfiducia: il premier sostituisce sei ministri

Andrej Plenkovic prova a restare in sella in vista della presidenza semestrale del Consiglio europeo
il premier plenkovic (ansa)
Il premier Plenkovic (Ansa)

Rimpasto in vista per il governo croato del premier conservatore Andrej Plenkovic, costretto a sostituire ben alcuni ministri perché al centro di alcune inchieste giornalistiche che hanno rivelato scandali e casi di abuso di potere.

Tra questi i titolari dei dicasteri dell'Amministrazione pubblica e delle Proprietà statali.

Cambio anche al ministero degli Esteri, dove Marija Pejcinovic Buric, che a settembre assumerà la carica di segretario generale del Consiglio d'Europa, dovrebbe lasciare il posto all'attuale ambasciatore di Zagabria in Germania, Gordan Grlic Radman.

A lasciare il governo saranno nelle prossime ore anche i ministri della Sanità, dell'Agricoltura e dello Sviluppo europeo.

Con il rimpasto Plenkovic - bersaglio di una serie di mozioni di sfiducia delle opposizioni - spera di salvare la propria reputazione e di calmare le acque, anche in considerazione del fatto che la Croazia assumerà a partire dal prossimo primo gennaio la presidenza semestrale del Consiglio europeo.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...