CRONACA - MONDO

Francia

Parigi, il sindaco denuncia Airbnb: "Non rispetta le regole"

Anne Hidalgo ha chiesto 12,5 milioni di risarcimento al gigante della sharing economy
una panoramica di parigi (foto da wikipedia)
Una panoramica di Parigi (foto da Wikipedia)

Oltre 12,5 milioni di euro per non aver rispettato le regole stabilite dal Comune di Parigi: è quanto chiesto dal primo cittadino della capitale francese, la socialista Anne Hidalgo, che ha presentato una denuncia contro Airbnb e chiesto, appunto, un risarcimento record.

A Parigi le regole sugli affitti turistici e stagionali sono abbastanza severe: secondo la normativa vigente i proprietari non possono affittare per più di 120 giorni all'anno la casa in cui sono residenti. Nel caso di affitti su seconde case diventa obbligatorio entrare nel registro delle imprese con tutti gli obblighi fiscali e contributivi previsti.

Nella denuncia, la giunta ha allegato gli accertamenti dei funzionari su circa mille annunci considerati come illegali e su cui Airbnb non ha fatto il lavoro di verifica che avrebbe in teoria dovuto fare.

Calcolando la multa di 12.500 euro per ogni annuncio, si arriva alla cifra di 12,5 milioni di euro. "Il nostro obiettivo è provocare un elettrochoc - ha detto Hidalgo - e finirla una volta per tutte con gli affitti selvaggi che snaturano i nostri quartieri".

Il pugno di ferro contro Airbnb era già cominciato contro i proprietari che non rispettano le regole: dall'inizio dell'anno sono state emesse oltre un centinaio di multe.

Parigi è la città dove Airbnb ha più alloggi, dei 65mila almeno 20mila sono stati sottratti illegalmente ai residenti, secondo il comune.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...