CRONACA - MONDO

Il caso

Cambio di nome della Macedonia, la Grecia approva l'accordo

Termina con un'intesa la disputa tra i due Paesi, che dura da quasi trent'anni
il premier alexis tsipras dopo il voto in parlamento (ansa)
Il premier Alexis Tsipras dopo il voto in Parlamento (Ansa)

Il Parlamento greco ha approvato l'accordo, raggiunto lo scorso giugno, sul nuovo nome della Macedonia.

Il partito Syriza del premier Alexis Tsipras è riuscito a ottenere l'approvazione grazie all'appoggio all'intesa di diversi deputati indipendenti: 153 i voti a favore, 146 contrari e un astenuto.

Il documento aveva già ricevuto l'ok in aula a Skopje lo scorso gennaio.

L'accordo pone fine a una disputa diplomatica che andava avanti da decenni fra Grecia e Macedonia.

Il Paese balcanico - che attualmente si chiama Fyrom (Former Yugoslav Republic of Macedonia) - avrà il nome di Repubblica di Macedonia del Nord.

Il via libera a questo accordo apre la strada all'ingresso del Paese nell'Unione europea e nella Nato, bloccato finora dal veto di Atene.

Tsipras ha accolto la notizia parlando di "un giorno storico dopo 27 anni di inerzia" e il premier della Macedonia Zoran Zaev si è congratulato con lui per quella che ha definito una "vittoria storica".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...