CRONACA - ITALIA

siracusa

Tik tok: la Polizia postale denuncia una "influencer" per istigazione al suicidio VIDEO

Sotto accusa un "video sfida" pubblicato sulla piattaforma

Una "influencer" della provincia di Siracusa è stata denunciata dalla Polizia postale per istigazione al suicidio.

L'indagine è stata curata dalla Procura di Firenze.

Attraverso una complessa attività di monitoraggio di internet, gli investigatori hanno individuato su "Tik Tok" un link riconducibile al profilo della 48enne in cui veniva proposto un video che ritraeva una "sfida" tra la donna e un uomo: entrambi si avvolgevano totalmente il volto, compresi narici e bocca, con il nastro adesivo trasparente, in modo da non poter respirare.

Le immagini, ritenute molto pericolose in quanto visibili a tutti gli utenti senza restrizioni e potendo rappresentare oggetto di emulazione da parte di minorenni, sono state immediatamente segnalate dal CNCPO del Servizio Polizia Postale di Roma e rimosse dalla piattaforma "Tik Tok".

È stato inoltre accertato che, nel tempo, l'influencer aveva pubblicato altri video simili grazie ai quali ha ottenuto 731mila followers di ogni età.

Uno dei post ha destato particolare allarme: "Ciao - si leggeva - Se mi saluti giuro mi lancio dalla finestra". Da qui la decisione dei pm di emettere un provvedimento per eseguire una perquisizione, anche informatica, e il sequestro degli account social, a cura della Polizia postale di Catania.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}