CRONACA - ITALIA

pordenone

In questura con le mani sporche di sangue: "Ho ammazzato la mia compagna"

L'uomo è stato arrestato per omicidio
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Si è presentato in questura a Pordenone con le mani ancora sporche di sangue: "Ho ucciso la mia compagna", ha detto agli agenti.

L'uomo, G.F., 33 anni, questa notte ha ammazzato la donna di un anno più grande a colpi di coltello, fendenti che si sono concentrati nella zona del collo, in una casa di Roveredo in Piano - dove gli agenti hanno trovato il cadavere della donna, Aurelia L. - poi si è costituito.

È stato arrestato con l'accusa di omicidio volontario pluriaggravato.

La vittima era mamma di due bambini.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}