CRONACA - ITALIA

i dati

In Italia 34.767 nuovi casi e 692 morti: terapie intensive, "solo" +10

I numeri dell'epidemia nel bollettino del 21 novembre
(ansa)
(Ansa)

In Italia si registrano 34.767 nuovi casi di coronavirus nel bollettino del 21 novembre. Tutti i dati sono in miglioramento, dai contagi al rapporto positivi/tamponi, fino ai ricoveri e alle terapie intensive. Ancora troppi i morti, 692 nelle ultime 24 ore.

I tamponi effettuati sono 237.225, per un rapporto con i positivi che si attesta al 14,6%, contro il 16 di ieri. Migliora anche il rapporto tra positivi e casi testati, al 28,7, ieri sfiorava il 32%.

Sono 1.380.531 i contagi totali da inizio epidemia.

I decessi, con i 692 odierni, salgono a quota 49.261. Tanti i guariti, 19.502, e portano il totale a 539.524.

Gli attualmente positivi sono 791.746. Di questi 3.758 sono in terapia intensiva (solo +10 rispetto a ieri, l'incremento minore da inizio seconda ondata). Altri 34.063 sono ricoverati con sintomi, 106 in più rispetto a ieri, i restanti 753.925 sono in isolamento domiciliare.

NELLE REGIONI - In Lombardia i contagi sono 8.853, 3.567 in Veneto, 3.554 in Campania, 2.896 in Piemonte, 2.723 in Emilia Romagna, 2.658 nel Lazio, 1.892 in Toscana, 1.838 in Sicilia, 1.377 in Puglia.

Lombardia che piange anche altre 169 vittime, 77 il Piemonte, 67 il Veneto, 47 l'Emilia Romagna, 44 la toscana, 43 la Sicilia, 37 il Lazio.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}