CRONACA - ITALIA

foggia

Filmano prete mentre fa sesso e lo ricattano: ottengono 11mila euro e una denuncia

Due uomini indagati per estorsione aggravata
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Avrebbero filmato un prete mentre faceva sesso con uno di loro per poi ricattarlo, chiedendogli 20mila euro altrimenti avrebbero diffuso il filmato e lo avrebbero trasmesso alla trasmissione tv "Le Iene".

Il prete li ha pagati, dando loro in più soluzioni 11.500 euro, ma allo stesso tempo ha denunciato i due, che ora sono stati raggiunti da un avviso di conclusione indagini.

Sotto accusa, indagati per estorsione aggravata, sono due foggiani di 39 anni.

I fatti sono avvenuti tra dicembre 2017 e marzo 2018. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori vi sono stati dei rapporti sessuali tra il sacerdote e uno dei due indagati, che ha filmato di nascosto gli incontri con un telefonino per poi trasmettere i video al complice, che li ha usati per ricattare la vittima.

Per evitare lo scandolo il prete ha pagato, ma poi ha deciso di denunciare.

Il difensore dell'uomo accusato di aver minacciato il prete nega "nella maniera più assoluta che ci fossero questi famigerati video a luci rosse e che ci sia mai stato alcun ricatto".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}