CRONACA - ITALIA

potenza

Violenza sessuale su una dipendente, si dimette il capo dei Trasporti della Basilicata

Era stato rieletto alla guida del Consorzio nonostante la condanna definitiva, il suo era diventato un caso nazionale
(ansa)
(Ansa)

Il presidente del Cotrab - il Consorzio trasporti aziende Basilicata - Giulio Ferrara ha rimesso il proprio mandato. Lo fa sapere lo stesso Ferrara, che si è dimesso anche da direttore di esercizio della Sita-Sud Trasporti della Basilicata.

Una decisione quasi obbligata, la sua rielezione alla guida del consorzio dopo la condanna per violenza sessuale era diventata un caso nazionale e lo stesso governatore Bardi ne aveva chiesto le dimissioni, così come il ministro dei Trasporti Paola De Micheli, altri rappresentanti politici e diverse organizzazioni.

Ferrara infatti è stato condannato in via definitiva per violenza sessuale ai danni di una lavoratrice Cotrab, una sua dipendente.

"Tale decisione - spiega Ferrara - scaturisce dalla violenta campagna di stampa a seguito del recente rinnovo della carica. Per la serenità del lavoro da affrontare in questo delicato momento da parte del Consorzio ritengo la mia decisione la più consona agli interessi del consorzio stesso e di tutte le imprese aderenti".

"Finalmente si è dimesso", ha affermato De Micheli. "E la cosa incredibile resta il fatto che sia stato necessario arrivare al punto di chiederle, le dimissioni. Non può e non deve accadere in alcun modo che episodi simili si ripetano. Per questo intendiamo proporre una norma che impedisca che situazioni del genere possano riaccadere. Perché umiliare la dignità delle donne significa umiliare la dignità di ogni singolo essere umano".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}