CRONACA - ITALIA

genova

Uomo ucciso a martellate, il figlio: "L'ho colpito"

A chiamare la polizia il 28enne
polizia (archivio l unione sarda)
Polizia (archivio L'Unione Sarda)

E' stato arrestato per omicidio aggravato dal vincolo di parentela Alessio Scalamandré, 28 anni, figlio maggiore di Pasquale Scalamandré, ex autista dell'Amt ucciso ieri a Genova a colpi di mattarello e cacciavite, al termine di una lite nell'appartamento dove vivevano i figli e la moglie della vittima.

Secondo quanto raccontato da Alessio al magistrato, il padre - nonostante avesse un divieto del giudice di avvicinarsi a moglie e figli - si era recato ieri sera nell'appartamento per convincere i ragazzi a ritirare la denuncia che aveva portato al provvedimento restrittivo nei suoi confronti.

La discussione è presto degenerata tanto che l'appartamento, alla polizia intervenuta, è apparso letteralmente a soqquadro. Il figlio maggiore ha ammesso le sue responsabilità spiegando di non aver voluto uccidere il padre ma di averlo colpito per difendersi. Il figlio minore, che ha 20 anni, è stato denunciato.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}