CRONACA - ITALIA

l'epidemia

Migranti, 133 positivi in un centro di accoglienza di Treviso VIDEO

Il focolaio nell'ex caserma Serena

E' stato completato lo screening al Centro di accoglienza situato nell'ex Caserma Serena di Casier, in provincia di Treviso: complessivamente sono stati eseguiti 315 tamponi - 293 sui migranti e 22 sugli operatori - che hanno evidenziato 133 positività tra gli ospiti.

Lo ha reso noto l'Ulss 2 sottolineando che i positivi, tutti asintomatici, sono stati immediatamente isolati all'interno della struttura. La quarantena è estesa anche ai negativi. Tra una settimana sia gli operatori sia gli ospiti saranno nuovamente testati.

I controlli all'ex Caserma Serena erano scattati dopo le tre positività emerse tra i migranti.

"Monitoriamo e isoliamo, come abbiamo sempre fatto con tutti", ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia.

"Sul fronte immigrazione, visti i continui sbarchi a Lampedusa - ha proseguito - sottolineiamo che la Regione Veneto non è disponibile ad accogliere immigrati a meno che non siano persone che scappano da guerre e morte, che vanno salvate senza se e senza ma". Quanto alle polemiche sui "pieni poteri" e l'emergenza prolungata dal Governo il presidente della Regione ha sottolineato che "è assurdo pensare ad una centrale unica di acquisti, le Regioni hanno sviluppato una grande competenza: al governo dovrebbe spettare un ruolo di coordinamento".

In tutto il Veneto si registrano complessivamente 200 nuovi contagi in sole 24 ore, dal pomeriggio di ieri a oggi. Il dato totale in regione è così balzato da 19.890 infetti ai 20.090 di stasera.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}