CRONACA - ITALIA

bologna

Sequestra la fidanzata, la porta in una zona isolata e tenta di strangolarla

Per la vittima una prognosi di venti giorni
polizia (archivio l unione sarda)
Polizia (Archivio L'Unione Sarda)

Tentato omicidio, sequestro di persona e lesioni.

Queste le accuse a carico di un 33enne a Bologna che ha sequestrato, picchiato e tentato di strangolare la fidanzata.

I fatti risalgono a martedì sera: i due, che si frequentano da circa 5 mesi e convivono in zona Corticella, hanno avuto un diverbio e lui, che più volte in passato l'aveva schiaffeggiata, l'ha caricata su un furgone e l'ha portata in una zona isolata.

Qui ha tentato di strangolarla e le ha battuto la testa contro il parabrezza fino a farle perdere i sensi. Nel furgone l'avrebbe poi tenuta rinchiusa a lungo. Tornati a casa solo l'indomani mattina, il 33enne ha accettato di accompagnarla in ospedale.

Ma quando il fratello di lei, dopo averla raggiunta al pronto soccorso, ha capito che era stata picchiata, fra i due uomini c'è stata una lite e il fidanzato è scappato. Gli agenti, sentito il racconto della ragazza, lo hanno rintracciato poco lontano da casa e a bordo del suo camper.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}