CRONACA - ITALIA

il tweet

Il Papa: "Preghiamo per chi lavora nonostante l'emergenza"

Francesco ha rivolto un messaggio di vicinanza a medici, infermieri, dipendenti di ospedali e farmacie. Pasqua a porte chiuse in Vaticano
papa francesco (ansa)
Papa Francesco (Ansa)

"Preghiamo insieme oggi per coloro che con il loro lavoro garantiscono il funzionamento della società: nelle farmacie, nei supermercati, nei trasporti, le forze dell'ordine, per tutti coloro che stanno lavorando perché la vita sociale possa andare avanti".

Queste le parole, postate su Twitter, da Papa Francesco, per rendere omaggio ai tanti lavoratori che si recano al proprio posto per non far bloccare completamente l'Italia in questi giorni di emergenza per il Coronavirus.

Parole di vicinanza, che sanno di ringraziamento, in particolare ai medici e agli infermieri in prima linea nell'assistenza dei pazienti colpiti, in Italia e non solo.

Dal Vaticano, intanto, arriva la conferma della Pasqua "a porte chiuse", proprio per l'allerta Covid.

Il sito della Prefettura della Casa pontificia informa infatti che "a motivo dell'attuale emergenza sanitaria internazionale, tutte le Celebrazioni Liturgiche della Settimana

Santa si svolgeranno senza la presenza fisica di fedeli. Inoltre, si informa che fino al 12 aprile le udienze generali del Santo Padre e le recite dell'Angelus saranno fruibili

solamente in diretta streaming sul sito ufficiale di Vatican News".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...