CRONACA - ITALIA

coronavirus/2

Nuovi casi in Veneto, Zaia: "Annullato il Carnevale di Venezia"

Infetti anche due anziani di Venezia, ricoverati in ospedale
luca zaia (archivio l unione sarda)
Luca Zaia (Archivio L'Unione Sarda)

Sono saliti a 25 (compreso l'uomo deceduto) i casi di persone contagiate dal coronavirus in Veneto.

Tra i nuovi malati anche due anziani di Venezia, ricoverati nell'ospedale cittadino. Lo ha reso noto il governatore Luca Zaia. Nel solo focolaio di Vo' Euganeo si contano adesso complessivamente 19 contagi.

Infetti anche una cardiologa, un infermiere e un addetto alle pulizie dell'ospedale di Dolo dove era stato ricoverato l'uomo di Mira (Venezia) ora in terapia intensiva a Padova.

Per questo anche la Regione Veneto ha disposto misure pesanti: "Abbiamo firmato con il ministro Speranza l'ordinanza con la quale vengono bloccate, Carnevale di Venezia compreso, tutte le manifestazioni pubbliche, private, la chiusura delle scuole e dei musei fino al primo di marzo", ha detto Zaia.

"In questa vicenda dobbiamo fare squadra, non esiste casacca politica - ha aggiunto -. È un virus temibile ma è pur vero che assieme si vince e si fa più strada. Ogni idea buona va raccolta, nessuno ha la sfera delle verità in mano. Dobbiamo essere dalla parte dei cittadini".

ATENEI CHIUSI - Il coronavirus chiude per una settimana le università in Friuli, Veneto e in Lombardia, su iniziativa della conferenza regionale dei rettori: "In assenza di diverse indicazioni da parte delle autorità, tutte le attività potranno riprendere lunedì 2 marzo", ha precisato in una nota il presidente della conferenza, il rettore di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini.

"L'evoluzione della situazione relativa alla diffusione del coronavirus impone l'adozione di misure cautelative a tutela della salute pubblica e del sereno funzionamento delle attività istituzionali di tutti gli atenei della Lombardia, stante la naturale e massiccia mobilità degli studenti, lombardi e non, all'interno del territorio regionale", ha spiegato Remo Morzenti Pellegrini.

"La nostra azione avviene e proseguirà in stretto contatto con le Autorità civili e sanitarie. Informeremo studenti, personale e cittadinanza con tempestività riguardo ad ogni aggiornamento utile".

Chiude anche l'università di Ferrara, annullate tutte le manifestazioni pubbliche e private all'aperto ed in spazi chiusi, e chiusi anche la piscina comunale e tutti gli impianti sportivi sede di manifestazioni, allenamenti e competizioni amatoriali e dilettantistiche.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...