CRONACA - ITALIA

Reggio Calabria

Giocavano alle slot durante l'orario di lavoro: 13 infermieri nei guai

Gli assenteisti timbravano il cartellino per poi allontanarsi sistematicamente dal luogo di lavoro
slot machine (archivio l unione sarda)
Slot machine (archivio L'Unione Sarda)

Guai per 13 infermieri di Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, arrestati dai finanzieri perché durante l'orario di lavoro andavano al supermercato, in palestra e a giocare alle slot machine.

Le indagini della Guardia di Finanza si sono concentrate sulle immagini della videosorveglianza della struttura ospedaliera, ma anche sulle intercettazioni telefoniche degli indagati, che hanno confermato i sospetti.

I "furbetti del cartellino" attestavano falsamente ore di straordinario mai effettuate. In particolare, dopo aver timbrato si allontanavano dal luogo di lavoro per giocare alle slot-machine, girovagare per strada e sostare in esercizi commerciali a leggere i quotidiani. Alcuni andavano addirittura al supermercato a fare la spesa.

Indagate altre 25 persone.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...