CRONACA - ITALIA

cosenza

"Non voglio il reddito di cittadinanza", e accoltella il padre al petto

Una lite tra padre e figlio, che non voleva firmare i documenti per ottenere il sussidio, è degenerata. Ora l'uomo è in pericolo di vita
(ansa)
(Ansa)

Ha accoltellato il padre in casa, a Corigliano Rossano (Cosenza), ferendolo gravemente.

La vittima è stata trasferita in elisoccorso all'ospedale civile di Cosenza: è in prognosi riservata e le sue condizioni sono critiche, l'uomo è in pericolo di vita.

Il figlio, N.M., 31 anni, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. I carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato un coltello da cucina sporco di sangue, l'arma usata dall'uomo per ferire il papà.

L'aggressione è scattata al culmine di un diverbio. Secondo quanto ricostruito dai militari, anche grazie alla testimonianza degli altri familiari, il 31enne ha litigato per il reddito di cittadinanza. Il papà pretendeva che firmasse i documenti necessari per richiedere il sussidio, quando il figlio ha rifiutato ne è scaturita la lite poi degenerata quando il 31enne ha impugnato il coltello da cucina e ha colpito il genitore al petto.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...