CRONACA - ITALIA

torino

Esce dal carcere e ruba un'auto: "Mi serviva per tornare a casa"

Per l'uomo, al termine dell'inseguimento con le forze dell'ordine, si sono riaperte le porte della cella
carabinieri (archivio l unione sarda)
Carabinieri (Archivio L'Unione Sarda)

Appena uscito dal carcere ha pensato bene, per tornare a casa, di rubare un'auto. E quindi, per lui, si sono riaperte le porte della cella.

Protagonista della vicenda un 28enne di Rivarolo Canavese, in provincia di Torino, che aveva appena pagato il suo debito con la giustizia nel carcere di Ivrea.

Non sapeva però come tornare a casa, per cui ha adocchiato una Renault Twingo parcheggiata in una stazione di servizio, proprio di fronte alla casa circondariale eporediese. È riuscito ad aprirla ed è partito.

A intercettarlo una gazzella del nucleo radiomobile di Ivrea, lungo la provinciale 565 pedemontana: ne è scaturita una rocambolesca fuga con la Twingo che a folle velocità ha attraversato diversi centri abitati nel tentativo di seminare i militari dell'Arma.

Giunto all'altezza di Castellamonte, l'uomo ha urtato leggermente contro un muretto sul ciglio della strada e ha abbandonato la macchina, provando a dileguarsi a piedi. Vicino alla scuola Giraudo di Castellamonte è stato bloccato e arrestato.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...