CRONACA - ITALIA

Campania

Tre agguati a Napoli: ucciso un 30enne e feriti due ragazzi

La vittima è stata crivellata con nove colpi di pistola. Aveva precedenti per spaccio di droga
polizia (archivio l unione sarda)
Polizia (archivio L'Unione Sarda)

Attimi di terrore a Napoli dove, nelle ultime ore, si sono verificati tre agguati.

Il più grave ha visto la morte di un 30enne con precedenti per spaccio di droga. Si tratta di Alessandro Napolitano, gestore di un bar assieme al fratello, ucciso a colpi di pistola mentre era davanti al garage della sua abitazione a bordo di un'Opel Corsa.

Gli aggressori hanno sparato ben nove colpi e poi si sono dileguati nel nulla. Panico degli abitanti della zona, che hanno riferito agli agenti di aver visto due individui fuggire in moto.

Poche ore dopo, un 19enne è stato gambizzato in vico Paradiso alla Salute, le modalità sono ancora da ricostruire.

Infine Antonio Giarnieri, 23enne dipendente di un locale del centro, è stato ferito alle gambe durante una sparatoria avvenuta tra i vicoli dei Quartieri Spagnoli.

Sul posto la polizia e il 118.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...