CRONACA - ITALIA

genova

Picchia il suo assistito e si fa intestare 18 case, badante in cella

Aveva estorto all'anziano un patrimonio da circa un milione e mezzo di euro
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Minacciava il suo assistito, lo picchiava e gli estorceva beni e soldi, tanto da farsi intestare un patrimonio da circa un milione e mezzo di euro.

La Guardia di Finanza di Riva Trigoso (Genova) ha arrestato un badante di 52 anni, Giampaolo Boggiano.

Secondo quanto accertato dai militari, l'uomo avrebbe aggredito e picchiato la vittima fino ad assoggettarla. Così era riuscito a farsi intestare 18 appartamenti a Sestri Levante e riscuotere gli affitti. Aveva anche convinto il suo assistito a rinunciare alla sua parte di eredità lasciatagli dalla madre, morta la scorsa estate.

Uno degli inquilini degli appartamenti in affitto ha fatto scattare l'inchiesta delle Fiamme Gialle, che hanno piazzato alcune telecamere in casa dell'anziano e hanno così ripreso le violenze subite dall'uomo. Documentati anche diversi accessi al pronto soccorso della vittima, che giustificava lividi ed escoriazioni inventando scuse o parlando di improbabili cadute.

Boggiano è accusato di estorsione aggravata, percosse, maltrattamenti. Quando ha capito che i finanzieri stavano indagando, ha iniziato a convincere la vittima a dare versioni concordanti, con l'aiuto della sua compagna, indagata per favoreggiamento.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...