CRONACA - ITALIA

massa

"Colpito al volto con un casco": 20enne vittima di un'aggressione omofoba

Uno sconosciuto lo ha insultato e picchiato nel centro della cittadina toscana
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

"Picchiato perché omosessuale".

Un ventenne originario di Massa (Massa Carrara) ha raccontato in un post su Facebook di essere stato aggredito perché gay.

Il fatto sarebbe avvenuto nella notte tra sabato e domenica nel centro della cittadina toscana.

Uno sconosciuto lo avrebbe colpito al volto con un casco da moto, dopo averlo insultato per la sua omosessualità.

Il ragazzo ha fatto sapere che la sera del fatto stava tornando a casa in compagnia di una amica, quando un giovane lo avrebbe prima apostrofato con parole minacciose e poi picchiato.

La vittima ha riferito di esser rimasta stordita, di non essere svenuta e di esser riuscita a scappare verso casa.

Poi, a causa dell'ecchimosi causata dal colpo, si sarebbe recata insieme ai genitori in ospedale per farsi visitare.

Il ventenne ha annunciato di voler denunciare alle forze dell'ordine l'episodio.

Secondo quanto raccontato dal giovane, diverse persone avrebbero assistito all'aggressione.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...