CRONACA - ITALIA

Caserta

Offeso per le sue doti calcistiche, va in campo e spara (alla persona sbagliata)

La vittima era intervenuta per fare da paciere
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

Folle aggressione a San Cipriano d'Aversa, in provincia di Caserta, dove un 48enne è finito in carcere per aver sparato ad un uomo.

Il gesto è partito da un insulto su un gruppo Whatsapp in cui il malvivente è stato offeso per le sue doti calcistiche. Una volta rientrato a casa ha impugnato una calibro 7.65 per poi dirigersi al campo di calcetto e sparare sbagliando obiettivo.

La pallottola, infatti, ha colpito all'addome un 40enne (intervenuto per fare da paciere) che ora si trova in prognosi riservata alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

L'aggressore era già noto alle Forze dell'Ordine ed è stato accusato di tentato omicidio. L'arma gli è stata sequestrata.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...