CRONACA - ITALIA

Latina

Beve un bicchiere d'acqua e si sente male: poi il ricovero e la morte

La vittima è un noto fotografo sportivo. La famiglia ha già presentato denuncia alle autorità
l ospedale di formia (foto da google)
L'ospedale di Formia (foto da Google)

Una morte su cui la famiglia della vittima vuole vederci chiaro, e per cui è già stata presentata denuncia alle autorità competenti.

Leonardo D'Angelo, fotografo noto nel mondo sportivo del basso Lazio e non solo per aver immortalato con la sua Nikon oltre 40 anni di eventi sportivi, è morto ieri mattina all'ospedale Dono Svizzero di Formia dove si trovava ricoverato dalla sera precedente e dopo aver accusato un malore mentre si trovava in un ristorante di Gaeta.

Secondo il racconto della moglie, il fotografo è stato ricoverato per effettuare alcuni accertamenti per una sospetta congestione, probabilmente dovuta ad un bicchiere d'acqua troppo fredda ingerito.

Tuttavia, quello che sembrava un malessere passeggero si è trasformato in qualcosa di mortale: ieri mattina, alle 8,30, l'uomo ha avvertito dei dolori allo stomaco e al petto e anche alla schiena, quindi i conati di vomito e, verso le 10,30, l'arresto cardiaco, i tentativi di salvarlo e la sua morte. Il decesso è stato certificato alle 11,30.

Gli agenti già nella serata di ieri hanno acquisito le cartelle cliniche dell'ospedale Dono Svizzero in attesa delle disposizioni del magistrato di turno.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...