CRONACA - ITALIA

lampedusa

Open Arms, la Procura indaga per sequestro di persona VIDEO

I legali della ong bloccata in porto con 150 migranti hanno presentato un'esposto ai pm di Agrigento

Nuovi sviluppi della vicenda che vede al centro la Open Arms, la nave della ong spagnola ormeggiata davanti al porto di Lampedusa con a bordo 150 migranti cui è stato vietato lo sbarco dal Viminale.

La Procura della Repubblica di Agrigento ha infatti aperto un fascicolo d'inchiesta a carico di ignoti per sequestro di persona.

Si tratta - viene spiegato - di un "atto consequenziale" dopo che in Procura è arrivato l'esposto formalizzato dai legali della stessa organizzazione spagnola, che hanno chiesto alla magistratura di procedere anche violenza privata e abuso in atti d'ufficio.

La vicenda della Open Arms tiene banco ormai da oltre due settimane e ha innescato anche un duro scontro politico-istituzionale, che ha coinvolto il ministero dell'Interno guidato da Matteo Salvini, fermo nella sua linea dei "porti chiusi", e i ministri della Difesa e dei Trasporti, in quota 5 Stelle, Elisabetta Trenta e Danilo Toninelli.

La linea del Viminale sui migranti è stata anche criticata dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha inviato proprio a Salvini una dura missiva.

ieri, intanto, è stato autorizzato lo sbarco di alcuni migranti, quelli ritenuti in condizioni fisiche e psicologiche più gravi, affidati alle cure dei medici.

Tutti gli altri restano, invece, a bordo dell'imbarcazione, nonostante gli appelli arrivati da più parti per il via libera alla discesa a terra.

Lo scontro continua.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...