CRONACA - ITALIA

Napoli

Lite per gli schiamazzi, 83enne spara e uccide il titolare di un chiosco

L'anziano, sotto choc, è stato rintracciato in casa dai carabinieri. Ora si trova in carcere
il chiosco in cui avvenuta la tragedia (ansa)
Il chiosco in cui è avvenuta la tragedia (Ansa)

Ha sparato al titolare di un chiosco al culmine di una lite per degli schiamazzi notturni.

A Palma Campania (Napoli) un 83enne è stato arrestato dai carabinieri, dopo aver esploso cinque colpi di arma da fuoco contro i gestori dell'attività, che si trova sotto la sua abitazione.

Un uomo di 67 anni è morto per le gravi lesioni riportate e altre due persone - la figlia e il genero della vittima - sono rimaste gravemente ferite.

Soccorse dagli operatori del 118, sono state trasportate negli ospedali di Sarno e Nola.

L'anziano, in stato di choc, è stato rintracciato dai militari nel suo appartamento.

Qui è stata trovata e posta sotto sequestro l'arma del delitto, una pistola semiautomatica modello "Guardian" calibro 9 regolarmente detenuta.

I carabinieri hanno ritirato in via cautelativa anche 5 fucili, una pistola semiautomatica Beretta "Px4 Storm", una rivoltella Colt e circa 290 munizioni di vario calibro.

Ora l'83enne si trova nel carcere di Poggioreale.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...