CRONACA - ITALIA

rimini

Pistola in faccia ai passanti, paura sul lungomare: 42enne sardo in arresto

L'uomo dovrà rispondere di minacce, procurato allarme e resistenza a pubblico ufficiale
immagine simbolo (pixabay)
Immagine simbolo (Pixabay)

Minacce, procurato allarme e resistenza a pubblico ufficiale.

Queste le accuse di cui dovrà rispondere un 42enne di origine sarda che sabato scorso è stato fermato dalla polizia mentre girava armato sul lungomare di Rimini, puntando contro i passanti una pistola, rivelatasi solo in seguito un giocattolo.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale, dopo l'allarme, innescato dalla comprensibile paura dei residenti che passeggiavano per le strade della città romagnola, dove l'uomo abita da tempo, gli agenti hanno avviato ricerche per individuarlo.

Quando ci sono riusciti, però, il 42enne è fuggito, cercando di dileguarsi.

Tentativo vano.

I poliziotti lo hanno infatti raggiunto, arrestato e portato in camera di sicurezza.

Nei successivi interrogatori il protagonista, in negativo, della vicenda, ha spiegato che la pistola gli serviva per sparare ai barattoli in spiaggia.

Ma nonostante i suoi tentativi di giustificarsi l'uomo è stato processato per direttissima.

Nei suoi confronti è stato anche disposto l'obbligo di firma.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...