CRONACA - ITALIA

Benevento

Pedofilo ucciso, due arresti: "I mandanti sono i familiari della vittima"

L'uomo era stato ucciso dopo essere uscito dal carcere, aveva scontato una condanna per abusi su una 15enne che in seguito si è suicidata
in paese uno striscione per giuseppe matarazzo (foto facebook)
In paese uno striscione per Giuseppe Matarazzo (foto Facebook)

Clamorosa svolta nelle indagini sull'omicidio di Giuseppe Matarazzo, pastore di 45 anni di Frasso Telesino (Benevento).

L'uomo è stato ucciso lo scorso 19 luglio davanti alla sua abitazione: era da poco uscito dal carcere, dove aveva scontato una condanna a 11 anni e sei mesi in quanto responsabile di abusi sessuali su una ragazzina di 15 anni che nel 2008 si tolse la vita impiccandosi a un albero.

Oggi sono stati arrestati due uomini, entrambi pregiudicati. Ma sarebbero solo gli esecutori materiali dell'omicidio.

"Giuseppe Matarazzo è stato sicuramente ucciso su commissione", ha detto senza mezzi termini il procuratore di Benevento Aldo Policastro.

Secondo chi indaga i mandanti vanno individuati nella famiglia della 15enne che si è tolta la vita dieci anni fa.

A confermare le ipotesi investigative anche le indagini patrimoniali svolte dai carabinieri, secondo cui i due arrestati sarebbero stati pagati alcune migliaia di euro per commettere l'omicidio.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...