CRONACA - ITALIA

Casteldaccia, il dolore del proprietario della villetta abusiva: "Voglio abbracciare Giuseppe"

Si è presentato alla conferenza stampa in lacrime Antonino Pace, proprietario della villetta abusiva in cui hanno perso la vita i familiari di Giuseppe Giordano
un frame dal video della conferenza stampa di antonino pace
Un frame dal video della conferenza stampa di Antonino Pace

Si è presentato in conferenza stampa in lacrime Antonino Pace.

Il proprietario della villetta di Casteldaccia in cui è morta la famiglia di Giuseppe Giordano - il papà superstite che aveva preso in affitto la casa - è un uomo a pezzi.

"Se avessi saputo quello che sarebbe successo, mai avrei dato le chiavi a Giuseppe Giordano. Lo voglio abbracciare, il suo dolore è mio", ha detto.

L'uomo ha tuttavia negato ogni responsabilità della tragedia. "Non sono un mostro, io da quella villetta entravo e uscivo".

Pochi giorni fa tuttavia lo stesso Pace aveva raccontato come quella villetta costruita a 150 metri dal fiume Milicia fosse già stata travolta da un'alluvione, nel 2008.

"Ho dato la casa a Giordano in segno di amicizia. Giuseppe aveva fatto dei lavori in casa mia e per riconoscenza gli ho dato quella villetta. Ho un grande dolore nel cuore, lo stesso di Giuseppe", ha concluso.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...