CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

anniversario

Macomer, il Quinto reggimento genio compie 125 anni

Dalla prima guerra in Libia del 1911 all'impegno nell'emergenza Covid
soldati del quinto reggimento genio davanti al cpr (foto esercito)
Soldati del Quinto reggimento genio davanti al Cpr (Foto Esercito)

Domenica compie 125 anni il Quinto Reggimento Genio, che ha sede a Macomer, in forza alla Brigata Sassari, anche se non ci sarà nessun festeggiamento per via del Covid. Un reparto operativo dell'esercito, che è passato dalla guerra in Libia del 1911, al contributo offerto attualmente all'emergenza sanitaria del Covid-19.

Durante la prima guerra mondiale, fu protagonista nella "guerra di mine" contro l'esercito austro-ungarico, fornendo le unità operative ai corpi d'armata schierati sul fronte. Il 5° Reggimento Genio, trasferito a Macomer nel 2003 fa parte della Brigata Sassari. "Fedele alle tradizioni- recita un comunicato- è da 125 anni al servizio degli Italiani, nel segno di una generosa solidarietà che dimostra con le sue capacità di intervento a favore delle popolazioni colpite da calamità naturali e, con i suoi nuclei di artificieri, nella bonifica degli ordigni bellici". In questi ultimi mesi i soldati del Quinto Genio, sono impegnati sul fronte sanitario. Gli infermieri professionali del Reggimento contribuiscono a effettuare centinaia di tamponi orofaringei nelle principali strutture sanitarie delle province di Sassari e Olbia. Il Comandante di Reggimento, il colonnello Pietro Romano, auspica di poter celebrare questo anniversario il prossimo anno, coinvolgendo le famiglie dei militari e la popolazione locale, attraverso l'approfondimento condiviso di un argomento ancora oggi molto attuale.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}