CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

il latitante

Sardegna, Corsica o Tunisia?
Mesina, continua la caccia

Proseguono senza sosta le ricerche dell'ex primula rossa del banditismo, irreperibile dopo la conferma della condanna a 30 anni
graziano mesina (ansa)
Graziano Mesina (Ansa)

Dal Nuorese alla Gallura, passando per il Cagliaritano. Ma occhi puntati anche sulla Corsica o sulla Tunisia, dove non esiste estradizione verso l'Italia. Dove si è nascosto Graziano Mesina?

Proseguono senza sosta e ricerche delle forze dell'ordine per rintracciare Gratzianeddu, resosi irreperibile per sfuggire al carcere dopo la condanna a 30 anni di carcere per associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga, di fatto confremata dalla Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso della difesa dopo la sentenza d'appello.

Carabinieri e polizia lo stanno cercando ovunque, con posti di blocco, sopralluoghi e interrogatori ormai da giorni. Le ricerche sono iniziate da Orgosolo, estendendosi ormai a tutta l'Isola. Ma c'è anche il sospetto che l'ex primula rossa del banditismo sardo possa essere riuscito a lasciare la Sardegna con una delle sue rocambolesche fughe attraversando le bocche di Bonifacio o addirittura che possa essere approdato in Nordafrica.

Voci non confermate parlano di trattative per la resa (l'obiettivo sarebbe ottenere almeno gli arresti domiciliari senza finire in cella, visti i suoi quasi 80 anni).

Dal canto proprio i suoi legali si sono già detti pronte ad assisterlo nel caso decidesse di costituirsi.

(Unioneonline/l.f.)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}