CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

lotta allo spaccio

Campi coltivati a cannabis: sequestri e arresti nel Nuorese

Gli uomini della Questura di Nuoro hanno scoperto due piantagioni a San Teodoro e Girasole
gli agenti con alcune piante sequestrate (foto polizia)
Gli agenti con alcune piante sequestrate (Foto Polizia)

Oltre mille piante di marijuana sequestrate, per un valore di centinaia di migliaia di euro, otto arresti e una denuncia.

È il bilancio di due diverse operazioni coordinate dalla Questura di Nuoro, che hanno portato alla scoperta di altrettante piantagioni di cannabis nascoste tra la vegetazione delle aree agricole della provincia.

La prima è stata individuata dalla Squadra Mobile a San Teodoro, in località Ospola. Era composta da 522 piante ed era custodita e curata da un un agricoltore 63enne, che è stato segnalato all'autorità giudiziaria.

Le piante sequestrate avrebbero permesso di ottenere circa 200 chili di sostanza stupefacente, di ottima qualità, che venduti sul mercato dello spaccio avrebbero fruttato circa 400mila euro.

Il secondo blitz, condotto dagli uomini dei commissariati di Tortolì e Lanusei, ha portato invece al sequestro di oltre 600 piante di cannabis nella zona di Girasole.

Otto persone, di età compresa tra i 27 e i 43 anni, originarie di Orgosolo, Loculi, Girasole Talana Triei e Lotzorai, sono state fermate: all'arrivo degli agenti avevano appena proceduto al taglio e alla raccolta delle inflorescenze.

Ora sono finiti tutti in carcere, a Lanusei e Badu e Carros.

Sempre in provincia di Nuoro, a Orune, una terza piantagione di cannabis è stata scoperta e sequestrata dai carabinieri.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...