CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

il piano vaccinale

Sfiorate le 900mila vaccinazioni, e in Sardegna si guarda ai 113mila over 80

Nell'Isola arrivate le prime dosi di Moderna, ma "nessuna certezza sulle prossime spedizioni"
(ansa)
(Ansa)

L'Italia si avvicina alle 900mila vaccinazioni, primo Paese in Europa per dosi somministrate sia in numero assoluto che in rapporto alla popolazione.

Sono 885.814 le iniezioni, pari al 62,4% delle dosi ricevute (1.408.875). Spiccano le performance di Campania, Veneto, Umbria ed Emilia Romagna, male Calabria, Basilicata e Provincia di Bolzano, sotto il 50%. In Sardegna somministrate 18.897 dosi sulle 33.330 ricevute.

In totale sono stati vaccinati 681.057 operatori sanitari, 136.052 tra personale non sanitario e 68.705 ospiti di strutture residenziali assistite.

Ieri nell'Isola sono arrivate le prime dosi di Moderna, distribuite in base al numero di over 80 che risiedono in ogni Regione. E il prossimo passo riguarda proprio gli ultraottantenni, che in Sardegna sono oltre 113mila. Una volta vaccinati operatori sanitari e Rsa, tocca a loro, se tutto andrà come previsto si potrà cominciare tra fine gennaio e inizio febbraio.

Le mille dosi di Moderna si aggiungono alle 16.380 giunte martedì della Pfizer: "Ma non abbiamo nessuna certezza sulle prossime spedizioni", spiega l'assessore Nieddu. "In una videoconferenza della commissione sanità della Conferenza delle Regioni purtroppo è emerso che sulle prossime consegne non c'è niente di sicuro, tanto che il commissario Arcuri ha ribadito che bisogna conservare il 30 per cento dei vaccini per essere sicuri di poter fare i richiami". Per il momento dunque "nessuna programmazione dettagliata sugli ultraottantenni".

Ieri sera il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto che istituisce "in considerazione della necessità di agevolare l'attuazione del piano vaccinale una piattaforma informativa nazionale idonea ad agevolare le attività di distribuzioni delle dosi, dei dispositivi e degli altri materiali di supporto alla somministrazione, e il relativo tracciamento".

"Su istanza della Regione la piattaforma esegue, in sussidiarietà, le operazioni di prenotazione delle vaccinazioni e di certificazione delle stesse, nonché le operazioni di trasmissione dei dati al ministero della Salute".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}