CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

la decisione

Cagliari, crolla un pino: abbattute le palme malate

Rimosse le piante pericolanti in piazza Vittime del Moby Prince
il pino crollato vicino all anfiteatro (foto a piras)
Il pino crollato vicino all’Anfiteatro (Foto A. Piras)

Erano rimasti solo i tronchi. Pericolanti, a rischio crollo, scavati all'interno dalle larve fameliche del punteruolo rosso. Per questo l'Autorità portuale, che in questi anni ha curato e salvato le altre palme di via Roma, a Cagliari, ha deciso che quella di piazza Vittime del Moby Prince, dovevano essere abbattute.

Troppo pericolose per chi passeggiava nella Darsena o per chi viaggiava in auto in via Roma, lato porto.

"Non abbiano avuto alternative, le sostituiremo con altre palme di specie non aggredibili dal coleottero", ha spiegato il presidente dell'Authority, Massimo Deiana.

Intanto venerdì, poco dopo le due del mattino, sotto il viale Buoncammino è crollato un vecchio pino.

"Si è poggiato sull'aiuola a poca distanza dalla recinzione dell'Anfiteatro. È stato necessario distruggerlo. Abbiano già individuato diversi pini adulti, anche piuttosto alti, nel vivaio di Corongiu. Li utilizzeremo per sostituire le piante abbattute nelle scorse settimane sempre nel viale Buoncammino", spiega Claudio Papoff, dirigente dell'area parchi, verde e gestione faunistica.

"Purtroppo abbiamo individuato un altro parassita, il Fusarium, che attacca l'apparato radicale delle palme. Un fungo difficile da sconfiggere se non con particolare prodotti il cui utilizzo non è però consentito in ambiente urbano. Interessate dal Fusarium sono le palme del Poetto e in particolare quelle vicine allo stabilimento del Lido".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}