CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

a foras

"Nell'Isola riprendono le esercitazioni militari": la denuncia dei pacifisti

L'associazione rende noto che le attività si svolgeranno per due mesi nonostante il "momento critico"
il poligono di quirra (archivio l unione sarda)
Il poligono di Quirra (Archivio L'Unione Sarda)

A partire da domani e per i prossimi due mesi in Sardegna si svolgeranno esercitazioni militari.

Lo segnala l'associazione antimilitarista A Foras, che critica la decisione di non bloccare le attività militari. "Dal 6 aprile al 9 giugno - affermano - sono istituiti, a causa di una intensa attività militare, tre corridoi aerei che riguardano lo stesso tragitto ma a varie altezze e che mettono in collegamento il Poligono Interforze del Salto di Quirra con il Poligono di Capo Frasca. Le intense attività militari, riporta il sito deskaeronautico, si svolgeranno dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 21, per ben dodici ore, e il venerdì dalle 09 alle 16. Le esercitazioni saranno interrotte il 13 aprile, il Primo maggio e il 2 giugno".

Se la notizia fosse confermata, per A Foras si tratterebbe dell'"ennesimo vergognoso affronto, solo l'ultimo in ordine di tempo, delle forze armate italiane alla Sardegna".

"E urgente e necessario che arrivi dall'Aeronautica Militare, dal Comitato Misto Paritetico, dal Ministero della Difesa e dalla Regione Sardegna una spiegazione su questi fatti" si conclude la nota degli antimilitaristi. "I sardi hanno diritto di sapere se, in un momento così critico, si prevede di svolgere esercitazioni militari nell'isola e a quale costo".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...