CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

cagliari-milan

Pugni e schiaffi agli steward, daspo di 5 anni per padre e figlio

Provvedimento del Questore di Cagliari contro un 64enne e un 39enne
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Il Questore di Cagliari ha emesso una misura di Daspo della durata di 5 anni nei confronti dei due tifosi che hanno lanciato bottiglie in campo e poi aggredito alcuni steward alla Sardegna Arena.

I fatti risalgono allo scorso 11 gennaio, durante Cagliari-Milan.

Protagonisti un uomo di 64 anni residente ad Assemini e suo figlio di 39 anni residente a San Sperate.

Il 64enne prima ha lanciato una bottiglia dalla Curva Sud. Poi si è rifiutato di mostrare agli steward documento di identità e biglietto, cercando di uscire subito dopo la fine del match.

A quel punto è intervenuto anche il figlio e i due, di fronte ai ripetuti inviti degli steward, hanno reagito con pugni, schiaffi e gomitate.

Per 5 anni non potranno accedere all’interno degli stadi e di tutti gli impianti sportivi del territorio nazionale dove si disputano partite di calcio.

Inoltre, in occasione delle gare in casa del Cagliari Calcio, nelle 24 ore precedenti e nelle 24 ore successive allo svolgimento del match, è vietato loro l'accesso a una serie di strade e luoghi a Cagliari, Elmas e Assemini.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...