CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

guardia di finanza

Cagliari, sequestrata mezza tonnellata di botti illegali

In arrivo dalla Campania, erano destinati al mercato nero
il materiale posto sotto sequestro (foto guardia di finanza di cagliari)
Il materiale posto sotto sequestro (foto Guardia di finanza di Cagliari)

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cagliari ha sequestrato quasi mezza tonnellata di botti pirotecnici proibiti.

I Finanzieri della Prima Compagnia sono riusciti a individuare e a sottoporre a sequestro una grossa spedizione di polvere pirica che, in arrivo dalla Campania, stava per essere immessa nel mercato illegale.

Nascosti da uno spesso cellophane nero, i pericolosi fuochi clandestini erano racchiusi in venti cartoni, ognuno dei quali contenenti quattro "batterie" da cento tubi cadauno, atte a garantire una notevole potenza di fuoco.

La merce, del valore di circa seimila euro, se non intercettata dai Finanzieri, sarebbe finita sul mercato nero dei fuochi pirotecnici, settore appositamente regolamentato da una ferrea disciplina che prescrive in maniera puntuale le tipologie e la composizione dei botti commerciabili, nonché le modalità di trasporto, conservazione e vendita degli stessi.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...