CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

l'iniziativa

Cagliari, nuoto e beneficienza in ricordo di Amelia

Successo per l'evento di solidarietà organizzato alla piscina di Terramaini dai genitori della bimba morta un anno fa di malattia
la piscina gremita (foto l almiento)
La piscina gremita (Foto L.Almiento)

Circa 360 bambini tra i sette e i dodici anni di età hanno partecipato, stamattina alla piscina di Terramaini a Cagliari, al primo Trofeo "Amelia Sorrentino", intitolato alla bimba di sette anni morta a causa di una malattia un anno fa.

Davanti a un pubblico foltissimo, ad aggiudicarsi il trofeo sono stati i baby-nuotatori della "Sport full time" di Sassari, seguiti da quelli di "Atlantide" Elmas e di "Antares" Iglesias.

Una festa di sport, ma soprattutto un'iniziativa di beneficenza organizzata da Corrado Sorrentino e Rossana Pintus, genitori della piccola Amelia.

L'iniziativa è stata un enorme successo, così come le precedenti già organizzate in questo anno di lutto per la famiglia Sorrentino, alla quale il mondo del nuoto continua a essere vicino.

Gli instancabili genitori di Amelia hanno un progetto di beneficenza per acquistare macchinari da donare - i primi sono già in funzione - ai reparti di Pediatria e di Chirurgia pediatrica dell'ospedale Brotzu.

Circa 150mila euro, messi insieme in diverse iniziative nel nome di Amelia Sorrentino. E altri soldi arriveranno dal ricordo di una bambina, da spendere per i bambini.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...