CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Sardara

Da assessore a suora di clausura: la scelta di Simona Ibba

Ingegnere elettronico, 38 anni, l'ex esponente politica da qualche mese ha intrapreso l'importante percorso religioso
simona ibba (archivio l unione sarda)
Simona Ibba (archivio L'Unione Sarda)

Una scelta importante, e che non ha mancato di lasciare il segno nella comunità di Sardara, dove Simona Ibba, 38enne ingegnere elettronico, ha lasciato la giunta locale e l'impegno politico per diventare suora di clausura.

A dare la notizia è stato don Francesco, sacerdote del convento romagnolo di Pennabili dove Simona sta affrontando il nuovo percorso, prima della messa vespertina di sabato sera nella chiesa della Beata Vergine Assunta. "Un orgoglio per Sardara", il commento del parroco don Stefano Mallocci.

Simona Ibba aveva rassegnato le sue dimissioni da assessore comunale a luglio, lasciando sorpresi i colleghi di maggioranza e opposizione.

"Motivazioni di carattere esclusivamente personale", aveva dichiarato in quella circostanza.

Nessuna dichiarazione oggi da Simona Ibba, che è già concentrata sul suo percorso personale e di fede.

A nome della comunità, si è espresso il sindaco Roberto Montisci: "La notizia è motivo di gioia per tutti e fa passare in secondo piano il dispiacere iniziale delle sue dimissioni. In questi anni, Simona si è distinta per le qualità umane e la bontà d'animo. Ha svolto attività sociale al fianco della gente, dei più deboli, e ora continuerà a farlo in un altro modo, ma sempre in coerenza con il suo percorso di vita che ha orientato l'attuale scelta e definisce il vero animo di una persona per me straordinaria".

Marisa Putzolu

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}