CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

Freddo artico

Maltempo, neve e venti forti
Scuole chiuse nell'Isola

I fiocchi di neve scenderanno anche in pianura, ma a preoccupare sarà il vento

Arriva direttamente dall'Artico la nuova ondata di aria fredda che sta investendo l'Isola.

I sardi in queste ore - e nelle prossime - dovranno fare i conti con nevicate abbondanti anche in pianura e al di sopra dei 200 metri: fiocchi anche nel Gennargentu, nell'altopiano di Campeda e nel Medio-Campidano.

SCUOLE CHIUSE - A Nuoro, Macomer, Tempio, Calangianus, Bortigiadas, ma anche a Mandas e Orroli, domani le scuole rimarranno chiuse e sulle strade - specie quelle di montagna - sarà obbligatorio utilizzare le catene o i pneumatici da neve. L'insidia maggiore, infatti, sarà la formazione del ghiaccio.

Un'ordinanza di chiusura delle scuole è stata firmata - in serata - anche dal sindaco di Isili, Luca Pili. Stesso procedimento è stato portato avanti dal primo cittadino di Nurri, Antonello Atzeni.

Restano in attesa di maggiori certezze sulle condizioni metereologiche Gergei ed Esterzili, per ora nessuna ordinanza per i comuni di Nurallao e di Nuragus.

Catene da neve all'auto (Foto L'Unione Sarda)
Catene da neve all'auto (Foto L'Unione Sarda)

L'ALLERTA - Il bollettino d'allerta diramato dalla Protezione civile, oltre alla neve, riguarderà anche i forti venti fino a burrasca lungo le coste occidentali, con raffiche che supereranno gli 80 km/orari.

Le temperature, sia le minime che le massime, saranno sempre molto basse e nelle zone collinari sempre al di sotto dello zero.

(Unioneonline/s.a.)

- Ha collaborato Sonia Gioia -

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...