GOSSIP

londra

Lady D, il suo abito da sposa fa una brutta fine: è al centro di una disputa legale

Contenzioso tra i due creatori
(ansa)
(Ansa)

Il lunghissimo strascico, il velo e le maniche a sbuffo. Il sontuoso abito con cui Lady Diana ha sposato il principe Carlo nel luglio 1981 è rimasto nell'immaginario collettivo.

La favola che diventava realtà, poi sappiamo com'è finita. Scandali a corte e tradimenti, fino alla morte nel 1997 di Diana Spencer, che ha perso la vita in un incidente d'auto inseguita dai paparazzi.

Quell'abito da sposa, quasi che Lady D non possa mai avere pace, ora finisce in tribunale. Lo rivela il Daily Mail, che racconta i dettagli di una disputa legale sulla creazione del vestito e sui conseguenti diritti.

L'abito fu realizzato da David ed Elizabeth Emanuel, all'epoca marito e moglie. I due grazie a Lady D sono anche diventati i nomi più ambiti nel campo della moda a Londra. Ora hanno 67 anni e sono separati da tempo, hanno avviato un contenzioso legale al cui centro c'è l'abito di Diana.

Elizabeth ha deciso infatti di mettere all'asta alcuni bozzetti del vestito, assieme ad altre creazioni tra cui l'abito che Lady D ha indossato durante la festa di fidanzamento.

Il marito non ha gradito e l'ha citata in giudizio. "Quei bozzetti sono anche miei, sono creazioni che abbiamo fatto insieme, dunque non possono essere messi all'asta senza il mio consenso", rivendica. Parola al Tribunale dunque, con i tabloid britannici che prevedono colpi di scena.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}