ECONOMIA

la protesta

Quartu, società di appalti mensa in stato di agitazione: "Stipendi sempre in ritardo"

I lavoratori ancora in attesa degli stipendi di agosto e settembre, oltre alla quattordicesima
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

Sono nuovamente in stato di agitazione i lavoratori della società Cocktail Service, che ha in appalto il servizio ristorazione e mense delle questure sarde, dell'Ats e delle mense scolastiche comunali.

La ragione è legata al costante ritardo nel pagamento degli stipendi, questa volta quelli di agosto e settembre, oltre alla quattordicesima.

"Non è accettabile - hanno detto le segretarie regionali Filcams Cgil Nella Milazzo, Monica Porcedda Fisascat Cisl e Silvia Dessì Uiltucs - che nonostante i nostri continui solleciti nessun soggetto coinvolto senta la responsabilità di dare alcun tipo di risposta: né l'impresa che gestisce operativamente il servizio, né le società in associazione temporanea aggiudicatarie dell'appalto, e nemmeno le committenti".

E' a queste ultime che le categorie rivolgo l'appello più forte: "Intervengano per sanare una volta per tutte questa situazione che sta generando disagio fra i lavoratori, compresi i tanti che operano nei servizi mense per gli ospedali".

E a proposito di servizi ospedalieri, Filcams, Fisascat e Uiltucs segnalano anche che la società Pulitransiti che ha in affidamento dall'Ats il trasporto pasti, ha comunicato che a fine ottobre licenzierà gli otto lavoratori a causa di inadempienze contrattuali della Cocktail Service (componente dell'Ati - Associazioni temporanee di imprese).

I sindacati fanno sapere che lo stato di agitazione è solo il primo passo della mobilitazione ma se la situazione persisterà saranno costretti a organizzare azioni di protesta ben più vistose e importanti. (Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}