ECONOMIA

la protesta

Lavoratori Forestas, un presidio di 40 giorni davanti a Villa Devoto per il contratto

"La più grande agenzia regionale della Sardegna rischia di diventare un carrozzone improduttivo"
(ansa)
(Ansa)

I dipendenti dell'Agenzia regionale Forestas tornano in piazza per chiedere un contratto "applicabile, adeguato ai compiti di Protezione Civile e di tutela dell'Ambiente" affidati dalla legge regionale.

Da domani alle 9 per 40 giorni sino al 30 ottobre il Sadirs ha programmato un presidio permanente davanti alla sede della Giunta, Villa Devoto, "almeno fino a quando - precisa il sindacato - non sarà finita la beffa ai danni dei lavoratori Forestas, che attendono da 5200 giorni un contratto". Il sit-in andrà avanti tutti i giorni dalle 9 alle 17.

"Mancano le risorse, ma soprattutto mancano i buoni propositi - aggiungono i lavoratori del Sadirs - e tutto lascia presagire che si voglia trasformare Forestas in un carrozzone improduttivo: commissariata da oltre un anno, la più grande agenzia regionale della Sardegna non ha neppure un direttore generale, che invece è continuamente sostituito da un "facente funzione" riconfermato ogni tre mesi fuori da ogni logica e senza alcuna legittimità".

Secondo il Sadirs questa situazione ha avuto ripercussioni sulla campagna antincendio "avviata in modo emergenziale e condotta con grandi difficoltà".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}