ECONOMIA

Nell'Isola

"Imprenditore, io ti ascolto", da Confcommercio un servizio di consulenza psicologica

Un'arma in più per superare l'ansia e la paura legate all'emergenza
immagine simbolo (foto www pixabay com)
Immagine simbolo (foto www.pixabay.com)

Grande difficoltà, ma anche paura, preoccupazione e ansia. Questo il mix di stati d'animo scatenati dall'emergenza coronavirus in molti imprenditori sardi.

Per questo Fipe Confcommercio Sud Sardegna scende in campo con l'iniziativa "Imprenditore, Ti ascolto". Un servizio di consulenza psicologica che l'associazione di categoria mette a disposizione dei titolari di attività e aziende.

"Lo sportello di ascolto è uno degli strumenti che Confcommercio Sud Sardegna intendeva realizzare da anni - ha spiegato il presidente Alberto Bertolotti - è arrivato il momento in cui è diventato quanto mai necessario per fronteggiare l'ansia che soprattutto agli imprenditori che rappresentiamo genera la paura della attuale emergenza ed il prossimo futuro post covid".

"Questa iniziativa - aggiunge Emanuele Frongia, rappresentante Fipe Confcommercio Sud Sardegna - nasce nella convinzione del ruolo fondamentale che il lavoro ricopre nella vita dell'individuo, non solo dal punto di vista economico, ma anche di affermazione e realizzazione sociale".

Sono stati gli stessi imprenditori a richiedere l'attivazione del servizio, spiega ancora Frongia,"per affrontare al meglio questi nuovi scenari e gli inevitabili stati d'animo che ne possono derivare, comprese le incertezze del futuro proprio e della propria famiglia".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...