ECONOMIA

la vertenza

Air Italy, De Micheli: "Pronta la norma per la cassa integrazione, sei mesi prorogabili"

È anche online sul sito del Mit il decreto di proroga della continuità
paola de micheli (archivio us)
Paola De Micheli (archivio US)

È pronta la norma per il riconoscimento della cassa integrazione per i lavoratori di Air Italy.

Lo fa sapere con una nota il ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Al termine del lavoro istruttorio avviato a seguito dell'incontro dello scorso 20 febbraio con i sindacati, il Mise e le Regioni Sardegna e Lombardia, sulla liquidazione di Air Italy, il ministro Paola De Micheli "ha predisposto una norma la cui approvazione avverrà nei prossimi giorni, relativa al riconoscimento della cassa integrazione per i lavoratori".

"L'istituto - si legge ancora -, compatibile con l'utilizzo del fondo di solidarietà del trasporto aereo, durerà sei mesi e sarà prorogabile. Rimane ferma l'intenzione di lavorare per il ripristino della precedente modalità di finanziamento del Fondo di solidarietà del trasporto aereo".

CONTINUITÀ - È invece online sul sito del Mit il decreto di proroga della continuità aerea in scadenza il 16 aprile, ma ancora non è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Il provvedimento firmato da De Micheli prevede che dal 17 aprile cesseranno gli effetti delle ultime due proroghe e stabilisce che dal 17 aprile prossimo il sistema di voli agevolati valido dal 2013 produrrà i suoi effetti anche per i servizi aerei di linea sulle rotte che collegano Olbia con Roma Fiumicino e Milano Linate.

Ora la palla passa alla Regione, che dopo la messa in liquidazione di Air Italy dovrà indire una manifestazione di interesse per l'affidamento del servizio su Olbia.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}