ECONOMIA

il presidio

Forestas, manifestazione dei lavoratori a Villa Devoto: "Nominare subito il commissario"

La richiesta diretta alla Giunta regionale

Manifestazione stamattina davanti a Villa Devoto. Circa 300 lavoratori di Forestas sono scesi in piazza davanti alla sede istituzionale della presidenza regionale per chiedere che la Giunta provveda al più presto alla nomina del commissario. Senza questo atto, spiegano, il transito dei 4mila dipendenti e la stabilizzazione di 1.200 precari non possono diventare realtà.

"Senza rappresentante legale non può essere approvato il bilancio, e nemmeno si può procedere con le assunzioni", dice Alberto Atzori del sindacato Sadirs, nel corso dell'assemblea riunita in via Oslavia.

La situazione per i quattromila e i 1.200 si è sbloccata di recente con le delibere della Giunta che affidano al Coran la negoziazione per arrivare al passaggio dal contratto agricolo a quello pubblico del sistema della Regione, e alle stabilizzazioni.

Questa soluzione, condivisa da Uila e Uil Fpl, è contrastata però dai confederali di Cgil, Cisl e Uil che hanno presentato ricorso al Tar.

"Speriamo che non ci sia bisogno - chiude Atzori -, ma siamo disposti a proclamare anche un altro sciopero, è grave che a venti giorni dalla pubblicazione delle delibere non ci sia ancora il commissario".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...