ECONOMIA

il via libera

Sarroch, dal Comune un milione di euro per il restyling di Perd'e'Sali e Porto Columbu

Il Comune è pronto a investire nelle opere pubbliche
la marina di perd e sali (foto l unione sarda murgana)
La marina di Perd'e'Sali (foto L'Unione Sarda - Murgana)

Via libera dal Consiglio comunale di Sarroch allo stanziamento di 1 milione di euro per la realizzazione di opere pubbliche nelle zone residenziali di Perd’e’ Sali e Porto Columbu.

Strade asfaltate, nuovi marciapiedi e parcheggi: il Comune, grazie allo sblocco dell’avanzo di amministrazione, è pronto a investire nelle opere pubbliche che cambieranno il volto delle zone a mare del paese.

“In quarant’anni è la prima volta che viene stanziato un finanziamento così sostanzioso per sistemare questa parte del nostro territorio – spiega il sindaco, Salvatore Mattana - , verranno asfaltate strade per 9 km, realizzeremo marciapiedi mettendo così in sicurezza l’intera zona abitata. I soldi, così come prevede la legge, dovranno essere impegnati prima della fine dell’anno: tutti i lavori prenderanno il via entro la prossima primavera”.

Soddisfatto anche l’assessore ai Lavori pubblici, Andrea Guiso.

“Sono circa sei i milioni messi a disposizione per i vari progetti di riqualificazione di Perd’e’Sali e Porto Columbu – dice - , oltre al denaro appena stanziato per il restyling delle strade, ci sono progetti approvati e in via di approvazione per l’escavo del porto, per la salvaguardia della fascia costiera dall’erosione e per la ristrutturazione della chiesa dell’Assunta. Puntiamo molto sulla rinascita delle zone a mare del paese, dove sempre più cittadini scelgono di viverci tutto l’anno e non solo nei mesi estivi”.

Lo stanziamento di 1 milione di euro per risolvere le criticità delle due zone residenziali è positivo anche per Francesco Murgia, capogruppo del Psd’Az. “Ci auguriamo che una volta per tutte l’idea di avere un’area turistica decolli, e che questa diventi il fiore all’occhiello del paese – dice -, i residenti di quelle zone attendono interventi importanti da molti anni ormai”.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...