ECONOMIA

Ambiente

Parco dell'Asinara, marchio di qualità per 16 aziende

Il riconoscimento per l'impegno in favore della sostenibilità
la consegna delle targhe (foto mariangela pala)
La consegna delle targhe (foto Mariangela Pala)

In punta di piedi nel rispetto dell'ambiente e dell'area marina protetta.

Nell'isola dell'Asinara si lavora così.

Sedici operatori del parco si possono fregiare del marchio di qualità ambientale della rete dei parchi e delle aree protette della Sardegna, certificazione riconosciuta dall'ente "per i servizi eccellenti che hanno fatto della sostenibilità e della qualità ambientale il loro segno distintivo - ha detto Vittorio Gazale, responsabile Amp dell'Asinara - un attestato alla capacità di investire sulla qualità, sull'autenticità e l'origine locale oltre al rispetto per l'ambiente".

Venti concessioni a sedici aziende - alcune hanno ottenuto più certificazioni- operanti all'Asinara nei servizi di trasporto interno tramite charter, fuoristrada e trenino, premiati nella sede del parco con la consegna delle targhe dalle mani del vicepresidente Antonio Diana.

"Un'attestazione di qualità che rappresenta un valore aggiunto per l'isola - ha detto Diana - e per un modello turistico che veda l'ambiente come motore di sviluppo".

Hanno prestato attenzione ai requisiti di sostenibilità rispettando Regolamento e disciplinari di qualità, un percorso di certificazione verificato dall'ufficio del Marchio, prescrizioni che dovranno mantenere per i prossimi tre anni prima di ottenere la conferma del certificato.

Così l'Asinara si conferma l'isola del marchio di qualità.

Il ministero dell'Ambiente ha selezionato l'isola tra i 25 parchi e le 27 aree marine protette d'Italia, dove investire per avviare un percorso di certificazione e ottenere l'adesione della Carta Europea per il turismo sostenibile nelle zone a tutela ambientale.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...