ECONOMIA

Agricoltura

Sardegna, in arrivo 1,6 milioni per gli agricoltori della filiera del grano duro

Uno stanziamento per i cerealicoltori attivi nell'Isola
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Su proposta dell'assessore dell'Agricoltura, Pier Luigi Caria, la Giunta della Sardegna ha licenziato oggi una delibera che destina circa un milione e 606mila euro come premio per gli agricoltori che operano nella filiera del grano duro.

Lo stanziamento arriva a una settimana dalla delibera che ha destinato un milione e 33mila euro ai cerealicoltori che valorizzano le filiere dei cereali minori, dei grani antichi, del grano tenero e delle leguminose da granella.

"Sostenere la filiera del grano duro significa innanzitutto sostenere una lunga tradizione agricola isolana che continua a garantire ancora oggi la trasformazione di prodotti agroalimentari che rischierebbero di perdersi", ha affermato l'esponente della giunta Pigliaru.

"Rafforzare la filiera - ha aggiunto - vuol dire assicurare entrate più dignitose per gli agricoltori che, in balia dei costanti mutamenti climatici e dei danni alle colture che ne seguono, rischiano di arrivare sempre più deboli nella contrattazione finale della vendita del grano. Oggi più di ieri, alla luce della globalizzazione economica e del costante interscambio commerciale con diversi territori del pianeta, è necessario sostenere le nostre produzioni e tutelarle soprattutto quando hanno il proprio valore aggiunto sul piano della qualità".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...