CULTURA

il percorso multimediale

I 400 anni dell'Università di Cagliari, la storia dell'ateneo in una gallery

Il rettore Zompo: "Non si può vivere senza memoria storica"
la presentazione dell iniziativa (foto ufficio stampa universit di cagliari)
La presentazione dell'iniziativa (foto ufficio stampa Università di Cagliari)

E' stato inaugurato e reso disponibile online questa mattina il percorso multimediale dal titolo "400: una storia UniCa" che racconta, attraverso contenuti e oggetti digitali, l'intensa vicenda storica dell'Università di Cagliari, che celebra quest'anno i 4 secoli di vita. L'indirizzo del sito è 400.unica.it.

L'iniziativa è stata presentata dal Rettore Maria Del Zompo con gli interventi di Cecilia Tasca, docente di archivistica, Giampaolo Salice, ricercatore di Storia moderna, e Eleonora Todde, ricercatrice di archivistica, tutti afferenti al Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali, il cui vicedirettore, Ignazio Macchiarella, è intervenuto all'inizio dell'incontro.

"Momenti come questi - ha detto la prof.ssa Del Zompo, Rettore dell'Ateneo - mostrano la volontà di ricostruzione e di riflessione storica su quanto accaduto nel tempo, per capire cosa i fatti hanno determinato e cosa è cambiato nei secoli. La specie umana non può pensare di vivere senza memoria storica. La Galleria che attiviamo oggi - insieme al libro sui rettori e alle pubblicazioni della nostra casa editrice UniCapress - dimostrano la nostra volontà di andare in tal senso. Devo ringraziare tutto l'Ateneo per la passione che sta mostrando per una storia bella che merita di essere raccontata".

L'incontro - moderato da Sergio Nuvoli, responsabile della Comunicazione istituzionale, social media management, Ufficio stampa e Redazione web di dell'Università di Cagliari - ha dato la possibilità di scoprire la galleria multimediale ospitata all'interno dell'ecosistema digitale del Centro interdipartimentale dell'Ateneo per l'Umanistica digitale (DH UniCa) coordinato da Giampaolo Salice.

"Quello inaugurato oggi non è un semplice sito web - ha spiegato Salice - ma è un vero sistema integrato open source di classificazione, geolocalizzazione e condivisione di oggetti culturali di diverso formato (oggetti d'arte, architetture, documenti, libri, audio-video)".

Attraverso i canali della galleria è infatti possibile consultare otto percorsi virtuali multimediali corrispondenti ad altrettanti momenti della storia dell'Ateneo cagliaritano, dalla sua fondazione ad oggi. Ogni percorso è corredato da oggetti che consentono approfondimenti puntuali sulla storia e il patrimonio dell'Università del capoluogo sardo: a titolo di esempio, possono essere citate le schede digitali relative a rettori, docenti illustri, donne prime docenti delle facoltà, donne prime laureate dell'ateneo, laureati ad honorem, ma anche la parte della piattaforma dedicata alle sfide di eccellenza che attendono l'Ateneo.

La piattaforma è concepita per operare anche al di là del momento celebrativo dei 400 anni e contribuire alla classificazione e alla condivisione digitale pubblica dell'ingente patrimonio culturale in possesso dell'Università di Cagliari. E' dunque un progetto che comincia, ma che non termina. Il percorso costruito in occasione dei 400 anni dell'Ateneo è parte di un progetto più ampio che mira all'utilizzo della struttura digitale per sviluppare l'integrazione delle scienze umanistiche con le tecnologie informatiche, partendo dal ricco patrimonio culturale e artistico dell'Università di Cagliari.

Grazie alla determinazione del Rettore Maria Del Zompo la piattaforma potrà infatti essere usata per descrivere e far conoscere il patrimonio di beni culturali dell'Ateneo, sconosciuto ai più e di non facile accesso. La Galleria multimediale allestita per i 400 anni può da oggi essere sfruttata per descrivere questo patrimonio e renderlo digitalmente accessibile: l'invito rivolto a tutti è a contribuire con segnalazioni, fotografie e ricordi alla ricostruzione sempre più accurata di un pezzo importante della nostra memoria storica.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}