CULTURA

Brasile

Paulo Coelho in campo per l'Amazzonia: "Boicottiamo le esportazioni brasiliane"

Lo scrittore si è unito alla campagna contro il presidente Bolsonaro
amazzonia (foto wikimedia)
Amazzonia (foto wikimedia)

Lo scrittore brasiliano, Paulo Coelho, ha criticato il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, responsabilizzandolo per gli incendi che devastano il Pantanal e l'Amazzonia.

"Brucia il Pantanal! Brucia l'Amazzonia! Arriveremo a bruciare anche i libri come facevano i nazisti?", ha scritto sui social l'autore di L'Alchimista.

Lo Stato del Mato Grosso do Sul ha intanto decretato lo stato di emergenza a causa dell'avanzata incontrollata delle fiamme nel Panantal, uno dei biomi più importanti del Brasile e che occupa parte anche del Paraguay e della Bolivia.

"Boicottate le esportazioni brasiliane o il Talebano cristiano controllerà il Paese", ha twittato Coelho, che vive in Svizzera. A favore della campagna globale contro le esportazioni brasiliane si è schierato anche l'attore americano Leonardo Dicaprio.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}