CULTURA

L'iniziativa

La storia di Senorbì in una collezione di 5.000 fotografie

Obiettivo è ricostruire il passato attraverso immagini d'epoca
marco melis (foto s sirigu)
Marco melis (foto S. Sirigu)

L'obiettivo è ricostruire la storia di Senorbì attraverso le foto antiche recuperate negli scaffali impolverati dei residenti e degli emigrati. Sono state già raccolte 5.000 fotografie preziose che presto verranno esposte in una mostra permanente.

È un'iniziativa promossa dall'associazione culturale Pianeta Web che, per incentivare lo scambio e la condivisione delle immagini sulla storia del paese, ha attivato la pagina Facebook "Io amo Senorbì" che conta già 1130 iscritti.

"Stiamo realizzando qualcosa che non è mai stato fatto nella nostra cittadina, ricostruire la storia di Senorbì a partire dal 1100 e dai dipinti dell'epoca in cui ancora non esisteva la fotografia e poi dagli scatti in bianco e nero che abbiamo recuperato dalla seconda metà del 1800 ai giorni nostri", dice Marco Melis, presidente dell'associazione Pianeta Web che si sta occupando personalmente della raccolta delle immagini. "Abbiamo ricostruito le parti mancanti delle foto più vecchie", ha poi aggiunto.

Tra i dipinti più antichi ce n'è uno del 1117 che raffigura la chiesetta di Santa Lucia ad Arixi. "Ogni immagine è accompagnata dalla didascalia", conclude Melis.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}